Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Chi sono

Mi chiamo Luigi Valera, sono nato a Milano 64 anni fa e da sempre ne condivido le caratteristiche dei suoi cittadini: impegno, generosità e curiosità. Per questa ragione nel mio passato ho fatto l’accompagnatore turistico specializzato per i paesi “d’oltre cortina” prima, il pilota civile dopo, ed infine a 32 anni mi sono laureato in psicologia e specializzato in psiconcologia all'Università di Padova.

Dal 1985 svolgo l'attività di Psicologo come responsabile del settore di Psicologia V.I.D.A.S. (Associazione per l’assistenza domiciliare agli inguaribili di cancro) di Milano.

Dal 1987 svolgo presso il mio studio privato attività di psicoterapia per adulti per ogni tipo di disagio psicologico, avvalendomi quando necessario della collaborazione di altre figure professionali di fiducia.

Most recent articles

La fine e il principio

Posted by on Mar 27, 2018 in Riflessioni | 0 comments

Per riuscire a lasciare qualcuno o qualcosa spesso abbiamo bisogno di un ultimo incontro, un saluto che ci permette nello stesso tempo di prendere pienamente coscienza del distacco. Sapere che è l’ultima volta cambia molto le cose.

Ascoltarsi per trovarsi

Posted by on Jan 20, 2018 in Riflessioni | 0 comments

C’è chi ad un certo punto nella vita si accorge di aver sviluppato una sorta di “radar” personale che lo guida fin nelle piccole cose, e c’è chi invece si sente come portato dal vento, dagli avvenimenti, dai doveri e -peggio che mai- dalle mode.

I sogni di fine terapia

Posted by on Dec 12, 2017 in Riflessioni | 0 comments

I sogni accompagnano l’intero percorso della terapia psicanalitica, sono degli indicatori preziosi per il terapeuta. Infatti, anche indipendentemente da quanto il paziente mostri o affermi durante le sedute, il “polso della situazione” si ricava dall’interpretazione dei sogni, i quali non mentono, provenendo da una parte inconscia della persona.

Bilanci

Posted by on Oct 18, 2017 in Riflessioni | 0 comments

C’è chi fa bilanci tutti i giorni e chi non li fa mai. C’è chi li fa a Natale o al compleanno oppure guardando i giovani crescere; e c’è chi li fa solo se si ammala. C’è anche chi -dice- non li ha mai fatti, ma forse non è vero e comunque sarebbe precipitoso pensare che viva meglio degli altri. Perché gli esseri umani hanno bisogno di fare bilanci?