Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu
Insonnia

Insonnia

L’insonnia è un disturbo del sonno caratterizzato dall’impossibilità di addormentarsi o di dormire per un tempo ragionevole durante la notte.

Coloro che soffrono di insonnia di solito lamentano di non essere in grado di dormire che per pochi minuti alla volta o di agitarsi nel letto durante la notte. Se l’insonnia continua per più di alcune notti di seguito può divenire “cronica” e causare un deficit nel sonno che è estremamente nocivo per la salute dell’insonne. L’insonnia altera il naturale ciclo del sonno, ciò può risultare difficile da restaurare. Alcuni insonni non saggiamente continuano a lamentarsi sebbene cerchino di dormire nel pomeriggio o nella prima serata col risultato di ritrovarsi all’ora di dormire molto vigili aggravando l’insonnia. Altri spingono il loro corpo fino ai propri limiti, sin quando la mancanza di sonno causa gravi problemi fisici e mentali.

L’insonnia non viene classificata come una malattia ma come un sintomo e di conseguenza come un segnale di allarme per un disagio più profondo. Questo disagio potrebbe essere stato provocato da situazioni difficili da individuare, spesso particolarmente dolorose e difficili da elaborare quali una separazione o un grave lutto. Spesso quindi l’insonnia si configura quindi come un disagio temporaneo che, nel momento in cui si ha la possibilità di elaborare il disagio sottostante, tende a scomparire.